Lettura dell’opera di Grigori Grabovoi: Esercizi di concentrazione e di espansione della coscienza 21e giorno del mese

Lettura dell’opera di Grigori Grabovoi: Esercizi di concentrazione e di espansione della coscienza 21e giorno del mese

21e giorno del mese

Concentratevi su dei numeri in ordine descrescenti per esempio, 16, 15, 14,13,12,11,10.

I numeri presentati in questa seguenza devono situarsi nell’intervallo fra 1 e 31 ( numeri massimi di giorni in un mese).

Potete lavorare con questi 31 numeri.

Seguite il vostro intuito e scegliete le cifre per la vostra serie numerica.

 

Serie di 7 cifre per questo esercizio

8 1 5 3 5 1 7

Serie di 9 cifre per questo esercizio

5 8 9 1 4 8 5 4 2

 

Guardate un ruscello scorrere dalla montagna.

Osservate il fondersi delle nevi. Se avete guardato queste immagini con i vostri propri occhi, guardatele mentalmente. Scoprirete che le immagini dei vostri pensieri non differisce da quelle dei vostri occhi.

Vedrete che la vostra anima costruisce il vostro corpo fisico.

Ricordatevi di queste conoscenze, offritele agli altri, costruitevi voi stessi eternamente, poiché questo rappresenta una vita Eterna. Senza sforzi particolari.

Vi sarà possibile ricostruire il vostro corpo fisico, la vostra propria Eternità.

Sullo stesso principio costruite altri oggetti, costruite altri mondi.

Create la gioia,  seminate il grano e fatene del pane.

Fatene dei nuovi utili e delle nuove macchine.

Fete in modo che queste macchine siano inoffensive e non distruttive e vedrete che voi vivrete veramente nel mondo, e vedrete cio’ che vi é stato inviato.

Infine vedrete in queste macchine la manifestazione del Creatore, e quella della vostra coscienza.

Fermate questa macchina se essa presenta un pericolo, Construitevi una salute perfetta se il vostro corpo é malato. Mettete a l’opera una risurrezione quando qualcuno é partito.

Voi siete un artigiano e un Creatore, andate e prendete le misure necessarie, agite e andate avanti in armonia con l’insieme del mondo.

Dimorate in armonia con tutta la Creazione, in armonia con tutto quello che sarà mai creato da tutta l’Eternità che ingloba tutte le manifestazioni del mondo, nello stesso tempo restando in armonia con voi stessi.