Lettura dell’opera di Grigori Grabovoi: Esercizi di concentrazione e di espansione della coscienza 16e giorno del mese

Lettura dell’opera di Grigori Grabovoi: Esercizi di concentrazione e di espansione della coscienza 16e giorno del mese

16e giorno del mese

Concentratevi sugli elementi della vostra realtà esteriore con la quale il vostro corpo entra in contatto.

Essendo stati bambini, possiamo ricordare di avere ascoltato lodare il sole, l’aria fresca e l’acqua fresca e pura di un lago vicino. Nel corso di questo esercizio di concentrazione, prendete coscienza della vostra interazione con gli elementi favorevoli.

Concentratevi sul calore che vi procurano i raggi del sole. Risentitene il contatto. Risentite una brezza leggera che carezza il vostro corpo . Oppure delle forti raffalle o anche l’aria immobile.  Se fa caldo umido, risentitene nello stesso tempo il calore dell’aria e dell’umidità sulle vostre guance.

Potete risentire l’effetto rinfrescante dell’aria quando vi lavate, quando prendete una doccia o anche quando nuotate.

Quando fa freddo, praticate questo esercizio di concentrazione in inverno, poiché il vostro viso resta sempre scoperto. Quando fa caldo soprattutto in estate sulla spiaggia, lasciate il vostro corpo intero apprezzare il contatto del sole, dell’aria e dell’acqua. Si può aggiungerne il contatto con la terra.

Questi esercizi di concentrazione, sono molto importanti, poiché vi permettono di entrare in interazione cosciente con gli elementi della natura. Potete praticare questi esercizi tutti i giorni.

Se durante l’esercizio di concentrazione tenete presente allo spirito un avvenimento che è importante per voi,  ne otterrete sicuramente la sua realizzazione.

Serie di 7 cifre per questo esercizio

1 8 4 3 2 1 2

serie di 9 cifre per questo esercizio

1 2 3 5 6 7 0 9 1

Risentite l’armonia che é presente sempre e dappertutto.

E’ l’armonia del Creatore. Risentite l’armonia là dove essa si trova e là dove sarà.

E’ l’armonia del vostro sviluppo. Risentite questa armonia là dove era e là dove sarà,

là dove non era, là dove essa non è , ma là dove sarà per sempre.

E’ l’armonia del cambiamento, della trasformazione che conduce verso la vita Eterna.

Scendete nel più profondo di voi stessi, risentite questa armonia risorgere dappertutto, e vedrete come le onde d’amore e di gioia emanano da questa armonia.

Vedrete allora che create un mondo Eternamente armonioso e stabile. Voi siete un combattente, ora voi siete un combattente gioioso della clemenza di Dio, che vi assicura una vita Eterna è una fede Eterna.