Lettura dell’opera di Grigori Grabovoi:Esercizi di concentrazione e di espansione della coscienza 9e giorno del mese

Lettura dell’opera di Grigori Grabovoi:Esercizi di concentrazione e di espansione della coscienza 9e giorno del mese

9 giorno del mese

Concentratevi sulle parti della coscienza  più lontane dalle zone della coscienza le più vicine.

Questa tecnica consiste a trasformare le zone della coscienza le più lontane nelle zone le più vicine, tenendo la stessa percezione per le due allo stesso tempo.

Riceverete così in pulsione unità di cui la potenza vi permetterà di creare qualsiasi elemento del mondo.

Appena avrete la capacità di questa tecnica diventerete un esperto nella gestione degli avvenimenti. Ora vi basta restare nello stato positivo dell’anima affinché tutto vada bene.

Tutto succederà come lo desideri.

Questo impulso unito sviluppa uno stato spirituale fuori dal comune.

Questo stato non si rapporta al pensiero perché quest’ultimo può non essere presente.

Si tratta piuttosto della concentrazione mentale sulla gentilezza dell’attività costruttiva o l’armonia.

La vostra presenza in questo stato contribuisce allo sviluppo favorevole degli avvenimenti.

Questa tecnica mette in evidenza una forma particolare di percezione che si situa nella vostra coscienza e rappresenta una particella della vostra coscienza.

Voi la strutturate in maniera a che produca gli effetti come già descritti.

Questo esercizio di concentrazione implica una conoscenza profonda del pilotaggio della realtà basato sul potenziale della vostra coscienza.

Serie di 7 cifre per questo esercizio

1 8 4 3 2 1 0

serie di 9 cifre per questo esercizio

9 1 8 9 2 1 4 5 2

Dopo aver visto il mondo  come una sorgente profonda dell’universo constaterete che tutto esiste nella natura. Una pianta, un essere umano, un animale, o una molecola, tutto quello che non è stato ancora creato, o anche quello che è stato creato da tempo, tutto questo è una base unica di Dio  che ci ha mostrato il meccanismo della creazione.

Dopo aver capito come fare, sarete in misura di creare a vostro turno. Riuscirete a questo livello di cognizione ad attraversare le origini e la profondità del vostro io e vedrete come il vostro io si espanderà e si svilupperà al  ritmo dell’universo tutto intero.

Fino a trasformarsi per diventare il mondo. Voi siete questo mondo, voi siete la realtà.

Osservate attraverso il vostro sguardo della terra intera, di tutto il vostro essere vivente, attraverso i vostri occhi vedrete allora la vostra anima, riflettersi  nel vostro sguardo.

Osserverete allora il mondo con la vostra anima e lo vedrete tale quale è veramente. Sarete allora in misura di migliorarlo se ce n’è bisogno.

Vedrete il mondo come dovrebbe essere per raggiungere l’Eternità.  Conoscerete sempre il vostro cammino quando servirete il mondo a partire dall’interno del vostro essere e dall’esterno su tutti gli angoli.