Conoscenza del Potere Dei Propri Pensieri

Conoscenza del Potere Dei Propri Pensieri

Il potere dei pensieri

Come il grano seminato produce l’albero e i suoi frutti, così’ atti e pensieri sono il germe da dove nascono nuovi atti e nuovi pensieri.

L’effetto segue la causa, come l’ombra il passeggiatore

( Alexandra David Neel)

 

Provate per un momento molto breve, di essere senza pensieri.

E’ poco probabile che ci riuscirete facilmente; forse al contrario vi troverete sottomessi ad una tensione paurosa, o al flusso mentale che andrà tanto veloce, tanto quanto proverete a calmarlo; o ancora rischierete di cadere in uno stato di torpore o di incoscienza, incapaci di prolungare lo sforzo per molto tempo.

I nostri pensieri sono paragonabili alle vaghe dell’oceano, essi sono facilmente influenzabili, una volta che si sono messi in movimento, sara  dirigerli e controllarli.

Saggio é colui che desideroso di tenere l’anima in pace, non si lascia né impressionare, ne possedere dal proprio mentale, ma che in mezzo al flusso dei pensieri che lo circonda senza sosta, resta se stesso, calmo, tale una roccia in mezzo ad un fiume.

Il vero potere del mentale é la calma.

Un buon pensiero emesso per il bene altrui, senza attendere alcuna ricompensa, ma che prende nascita da un cuore calmo e tranquillo, fa il giro del mondo in un batter d’occhio,

Un pensiero egoistico, vibrante di desiderio di raggiungere ad ogni prezzo il suo scopo, e caricato dall’energia della paura nascosta dell’insuccesso possibile, ma non sperato, avrà bisogno di molti intermediari, prima di raggiungere lo scopo, quindi probabilmente non andrà molto lontano.

Quello che rende i pensieri volatili, sono i sentimenti, i desideri , le speranze, buone o cattive.

Ciò’ che rende il pensiero invincibili é la pace dell’anima, la calma di colui, che sa conoscere le proprie emozioni, e dominare i propri desideri.

La pace , comunque non può’ essere trovata nei pensieri stessi,ma si riflette attraverso di essi, quando é raggiunta.

Il mondo psichico per sua natura  é movimento e cambiamento.

Tanto grande che possa essere il mondo dei pensieri, esiste un altro mondo in ognuno fatto di calma e di pace.

Raggiungere questo mondo, é trovare la fonte e la sorgente della nascita del pensiero equilibrato ed ispirato per amare.

In fondo alla psiche regna la pace assoluta et l’equilibrio perfetto.

Se invece l’uomo si lascia sommergere dai pensieri, si fa invadere dai suoi colori e dal movimento incessante e perturbante, allora egli si vedra chiusa la porta verso la profondità dell’anima.

Lasciandosi trasportare dal flusso mentale irresistibile, inconsciamente,  nella speranza di trovare la strada per essere se- stesso.

Nell’invisibile mondo eterno dell’anima, nel mondo dell’energia universale paura, i pensieri nascono e si riversano nell’anima per poter prendere forma in una metamorfosi continua, caricandosi di altri sentimenti , e andando verso altre rive, che li accolgono o li rinviano, caricati di un sapore nuovo. 

Le ondi mentali che inviamo sono le stesse che ritornano indietro, il movimento é cio’ che caratterizza il pensiero, esso viaggia senza sosta, appartenendo ad altri.

Ognuno che incontriamo ci lascia qualcosa di suo, ogni pensiero caricato da emozioni e sentimenti incontra un altro pensiero affine alla qualità della sua vibrazione.

L’atto di pensare porta sempre per il pensatore delle conseguenze.

Un pensiero lo si rende forte o debole, suggestivo o insignificante, gradevole o sgradevole,

l’energia dei pensieri e molto malleabile e si presta alle intenzioni del pensatore

L’énergie psichica la sia puo sia intensificare o sprecare, con altri pensatori possiamo moltiplicare e intensificare , o al contrario indebolire o annullare una forma psichica.

Le anime umane vivono in un mare vasto di insieme psichico, influenzato da impressioni emotive di tutti i tempi e vivente nel subcosciente collettivo.

E impossibile il tentativo di voler fermare i pensieri, il processo mentale risiede in una forma di energia  gigantesca e illimitata,del proprio subcosciente. Sarebbe come andare contro se- stessi.

Ma non siamo certamente impotenti contro il processo mentale e le sue conseguenze,la grande capacità da sviluppare e prendere distanza ed osservare interiormente les vaghe, per poter raggiungere la fonte dell’energia nascente che da la forma creata dal pensiero che può essere diretto dall’anima se essa diventa cosciente del suo essere intero. 

Non é forse il sogno dell’uomo ritrovare l’unità fondamentale e di agire ispirato dalla fede nei propri atti? di evolvere armoniosamente, di essere se stessi? 

Nella relazione cosciente in se con i propri pensieri, danno sfocio alla parola costruttiva, ed a atti sensati verso se e gli altri.

Quello che si pensa lo si diventa, soprattutto se c’é assiduità dei pensieri.

L’energia mentale é creativa .

Il pensiero che nasce da una meditazione costante in se verso la propria anima evolve verso una realtà sicura nel mondo materiale, con più’ forza e intensità.

Pensando creiamo il nostro mondo bello o cattivo, limpido di gioia e di amore, o al contrario impregnato di tristezza e dolore, che sfocia in infortuni e sfortuna.

L’energia mentale che inviamo crea intorno a noi l’atmosfera che portiamo dentro, attirando ad essa movimenti di energia pensante che le somigliano in qualità vibrazionale.

Non vi é niente di fatale in ciò’ che succede tutto é stato creato nel nostro subconscio personale e di massa.

E niente diventa fatale se comprendiamo che nessun male può persistere, l’energia si trasforma dando nascita a un altro movimento di pensiero più elevato in energia.

La forza di cambiare di trasformare si trova dentro di ognuno.

Le cattive esperienze vengono per darci la possibilità di vedere che possiamo migliorare, cambiare l’energia creativa dei nostri pensieri.

La migliore difesa contro tutte le peripezie della vita che possono minacciare l’equilibrio, e di essere  se-stessi , di credere nella forza interiore,  forza nel bene della fiamma Divina che calma riscalda in fondo le nostre anime, e come un astro saprà guidarci anche nelle notti più oscure e solitarie. 

Per riassumere ricordare che:

  • La forza di cambiare e di trasformare si trova dentro di noi.
  • l’energia dei pensieri é creativa.
  • pensando creiamo
  • l’atto di pensare porta conseguenze.
  • possiamo diventare coscienti del flusso mentale incosciente
  • la méditazione é la tecnica reale per gestire il flusso mentale.
  • poi nasce la fede che é ricevere da dentro l’informazione nella coscienza dall’anima et dal suo Creatore, che la spinge sulla retta della via, nella quale trova les infinite propabilità di speranza e di vita oltre l’indicibile per il pensiero umano, ma tutte esse diventano un solo punto nell’eternità dell’istante dal quale nascono tutte nei multiuniversi dell’anima.

  

Regarde le calendrier des cours inscris-toi pour la méditation gratuite