subcosciente, cosciente, sopracosciente
cristalli et fisica quantistica

subcosciente, cosciente, sopracosciente

Il cosciente-il subcosciente-il supercosciente.

Durante la giornata viviamo pensieri emozioni, e costruiamo  atti che ci sembrano coscienti.

In realtà la coscienza in questi atti la più’ parte delle volte,

é disconnessa dalla vera realtà di noi.

Molto semplicemente vuol dire che ciò’ che siamo veramente ancora non l’ho viviamo del tutto.

Il nostro potere di essere é la più parte delle volte nascosto dietro a pensieri che sono un’eredità di immagini, di suoni, di forme che ci vengono dal passato, dai nostri avi et dalle loro sofferenze, ma anche dalle loro forze.

Non c’è niente di male a come siamo oggi tutto é così’ da accettare, ma siamo anche nello stesso tempo un’umanità in crescita verso una coscienza più grande di noi stessi. In quanto senso di essere su questo pianeta.

Certo la conoscenza di noi stessi non ha limiti, proprio per questo é giusto che sia esplorata ancora di piu.

Immagina che ognuno dia del proprio meglio con un sorriso con un riso di felicità, con un sole nascente nel cuore per tutti e per ogni cosa, tutto sarà una soluzione, la creazione non si ferma mai.

Ora siamo un’umanità che rischia, che soffre, che ha paura, eppure c’è oltre, c’é oltre tutto questo un suono profondo dell’eco dell’essere che ci attende con tutta la sua verità su di noi.

Il condizionamento di pensieri sofferenti della massa enorme di persone, la paura in fondo alle loro anime crea un vortice verso un’energia che aspira ad essa tutto ciò’ che non é purezza della tranquillità.

come il mare, quando è calmo si vede in fondo ad esso.

Con un cosciente distratto, et con il subcosciente che prende possesso del nostro essere, non si può accedere oltre, e molto in fretta verso la guarigione dell’umanità.

Si tutti insieme, andare nel proprio fondo estirpare tutte le paure ed accedere in un attimo, un attimo solo al di là nel sole nascente delle nostre anime.

C’è il sole, c’é da sempre, da tanto tempo il sole vuole brillare in tutti.

Come fare per farlo brillare ancora di più, semplice e difficile allo stesso tempo, ma è ciò’ che lo rende prezioso, la difficoltà di vincere ancora quella semplicità che vi é in fondo a tutte le discipline del mondo, in fondo ai loro simboli, in fondo ai loro suoni primordiali dell’essere che esprime se stesso nella creazione, ispirata dalla natura del mondo circostante.

Il contatto con madre terra ci porta a questa sublime realtà siamo loro figli, il suo prodotto materiale, ma siamo anche di più siamo la nascita dello spirito nella materia, che trionfa su tutto soprattutto quando e conforme a ciò’ che è la sua inesprimibile esistenza.

Quindi il cosciente e ciò’ che da coltivare nella materia, per poter trasformare tutto ciò’ che ci viene dato da fuori di impronte pensanti di sofferenze e di paure, per poter guardare e farle partire come nuvole, lontano per scoprire che là dietro a tutto ciò’ vi è una luce brillante che spazia tutto via. 

Chiudere gli occhi un istante ed andare con fiducia oltre…andare verso ciò’ che è la vita.

un sole, un bimbo che a volte cade, ma che si rialza con fiducia crescendo.

Vai oltre le paure, entra nella porta del cuore, cerca la tranquillità, fai brillare la luce su tutto ciò’ che ti circonda, falla entrare dappertutto ciò che ti è caro immagina le case dei tuoi amici felici, dei tuoi cari cantare e ballare, della lo generosità verso il mondo,  la creazione non si ferma mai.

Il cosciente é essere qua ora in coscienza del presente.

Il subcosciente é costituito da ondes di pensieri e i meccanismi di funzionamento di pensiero ereditato da esperienze infantili, dai trauma delle vite anteriori, legate a mémoire ancestrali nell’évoluzione dell’umanità.

Il supracosciente é la finezza dell’energia Cosmica e Universale che puo’ugualmente essere vissuta nel momento presente nel quale anche il subcosciente é illuminato e trasformato da una coscienza piu’ elevata.

Regarde le calendrier des cours inscris-toi pour la méditation gratuite